11/08/2017, 11:38 | Di Alexandra Atzori (inviata) | Categoria: Live

Rastelli: "Contro il Palermo per vincere: sul calciomercato..."

"Lo spirito è quello giusto"

2016
2016

Da domani si fa sul serio. Sul neutro del Comunale di Torino il Cagliari ospita per il terzo turno della Coppa Italia il Palermo. Gara ad eliminazione diretta, chi vince passa il turno.

Alle 13:00, dopo l'allenamento del mattino, il tecnico rossoblù Massimo Rastelli incontrerà la stampa in quel di Asseminello. Come sempre seguiremo in diretta l'evento grazie alla nostra inviata Alexandra Atzori.

Amici sportivi buongiorno, tra pochi minuti inizierà la conferenza stampa di Massimo Rastelli alla vigilia della gara di Coppa Italia contro il Palermo sul neutro di Torino. Nel primo pomeriggio la squadra partirà alla volta del capoluogo piemontese.

Ecco il mister, inizia la conferenza, ecco le sue dichiarazioni:

È una partita in cui, vincendo possiamo passare il turno e vogliamo vincere anche per verificare le condizioni dopo un mese di preparazione.

È importante partire bene e partire con il piede giusto, al di là di chi affronteremo dopo. L'obiettivo è andare avanti. Abbiamo un organico pieno e andando avanti potremmo far giocare anche chi giocherà meno, salvo infortuni.

Tra i ragazzi c'è chi ha una condizione migliore, chi è in ritardo a causa di infortuni precedenti, chi si sta ancora integrando. Abbiamo tante incertezze ma anche alcune incognite.

Istanbul e Crotone mi hanno dato tante indicazioni e secondo me sono state due prove diverse ma entrambe positive. Quelli che erano ritenuti più "attardati" hanno dimostrato di starsi avvicinando agli altri.

I centrali si sono comportati bene e sono soddisfatto della prova di centrocampo e attacco. Lo spirito è quello giusto, devo essere bravo a sfruttarlo al meglio.

In questo mese abbiamo fatto continue valutazioni, abbiamo le idee chiare, sappiamo chi tenere e chi no. Non partono in trasferta Salamon Balzano e gli infortunati.

Il Palermo è un ottima squadra, con una struttura di A e dobbiamo prenderle con le dovute molle e rispettarli. Dobbiamo dimostrare che, al momento, siamo di una categoria superiore.

Non ho grandi dubbi, ma le ultime due amichevoli mi hanno dimostrato che anche chi era attardato c'è. La competizione può far bene al gruppo e far crescere la squadra.

Dobbiamo far valere il maggior tasso tecnico. Giannetti e Cop? Hanno tante richieste, dipenderà dal mercato.

Le ultime due amichevoli hanno avvicinato la squadra all'idea che ho in mente. Le belle prestazioni portano autostima.

Faragò è un giocatore bravo e che vuole crescere e il ruolo che gli sto cucendo addosso penso sia quello adatto per fargli fare strada. Spetta a lui convincermi.

Romagna è giovane, ha fatto un buon campionato di B. È un ragazzo impostato, sa come muoversi, è molto rapido e ha tanta personalita. Sa gestire la pressione ma sa che deve crescere e migliorare. Tra qualche tempo sara pronto per davvero.

Con presidente e DS parliamo tutti i giorni. Penso che sul mercato si possa fare qualcosa e che si farà.

Alexandra Atzori (inviata)

Leggi anche

Articoli consigliati:

Ti potrebbe interessare anche

Articoli correlati:

"Si impenna in rovesciata Riva ed è rete!"

Verticali

annunci
stilefashion
viverecongusto
terraecuore
portaleletterario
cronacastorica
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK