27/05/2019, 09:08 | Di Alexandra Atzori | Categoria: La Voce dei Tifosi

I tifosi: “Siamo delusi, ora testa alla prossima stagione”

I commenti dei supporters rossoblù al termine di Cagliari-Udinese

2017
2017

Il Cagliari conclude la stagione sotto la pioggia e salutando il suo pubblico con una sconfitta. L’Udinese di Tudor passa alla Sardegna Arena per 2-1.

Come in ogni post-partita abbiamo chiesto ai tifosi cosa ne pensano della prestazione dei rossoblù.

Vi lascio ai loro commenti. Buona lettura e alla prossima stagione!

Il Cagliari siamo noi!

Marco: "In linea con l'andamento annuale... Una pena. Ci siamo salvati per un punto".

Gabriele: "Ma un po’ di dignità? Che pena, che pessima figura".

Alessandro: "Meno male che avrebbero dovuto fare 50 punti... Abbiamo fatto 1 punto in una serie incredibile di partite!".

Pier Luigi: "Siamo stati brutti brutti. Ripeto, non si può chiedere a tre giocatori di cantare e portare la croce. Davanti bisogna creare quantità e varietà di soluzioni, non si può puntare solo sui cross per l'ariete. Birsa, come Théréau, non è servito a nulla, i croati si sono sciolti come neve al sole nel giro di poco, i vecchi non reggono e l'anno prossimo siamo da capo a dodici con le laterali... Che si fa?".

Gesuino: "Sportivamente parlando, sarebbe toccato a noi andare in B, e qui la chiudo".

Mauro: "Meglio che non dica quello che penso, peggio di così c'è solo la retrocessione. E l'anno prossimo?".

Carmen: "Bisognerebbe partire dai migliori, altrimenti l'anno prossimo vediamo la solita musica. Via i giocatori sopra i 34 anni".

Davide: "Quattro sconfitte nelle ultime cinque partite, cosa c'è da commentare?".

Franco: "Beh, a salvezza acquisita, una sconfitta in casa spero sia utile per programmare la squadra per il prossimo campionato".

Maurizio: "Se l'Udinese è una squadra di categoria inferiore noi lo siamo ancora di più; perdere in casa, all'ultima giornata, con una delle squadre più mediocri del campionato e senza mostrare un minimo di rispetto per il proprio pubblico (che ha sfidato la pioggia per poter assistere perlomeno ad una vittoria per salutare i propri giocatori)... Credo si debbano vergognare per la prestazione, non so se meritiamo la categoria, ma una cosa è certa: molti giocatori non sono di categoria e non meritano di vestire la gloriosa casacca rossoblù, sempre nel cuore mio amato Casteddu".

Blog Cagliari Calcio 1920 (Fan Page)

Vito: "Sono stati sconfitti anche dalle riserve dell'Udinese... sono vergognosi e senza nessun rispetto verso i tifosi...".

Adriana: "Vergogna, non ci meritate, avete dei tifosi splendidi e non ci rispettate!".

Pino: "Per fortuna nel secondo tempo ho visto Inter-Empoli, e posso dire che l'Empoli non meritava di retrocedere. Noi invece... siamo vergognosi, altro che decimo posto!".

Mario: "Solita mentalità da perdenti, fanno il minimo sindacale come tutti gli anni... di questo passo o si cambia mentalità o prima o poi si retrocede".

Samuel: "Poco da commentare, anche oggi gli avversari avevano più fame... hanno tutti più fame del Cagliari, ma soprattutto un gioco. Qua non c’è trama di gioco, o almeno è troppo banale e ripetitiva e facciamo troppi lanci lunghi. Onore a Pavoletti, ma sarebbe bello giocare anche con due punte veloci come ai vecchi tempi (Suazo-Esposito-Langella), palla a terra e via verso la porta!".

Imran: "Bello schifo! Un altro anno di Giulini fallimentare... e meno male che il campionato è finito e Pavoletti non ha avuto infortuni, se no oggi saremmo retrocessi in B… grande Giulini!".

Alessandro: "Come ogni anno, appena siamo salvi ci rilassiamo, come se avessimo vinto lo scudetto... senza mai lottare per un posto più decente!".

Giuseppe: "Giulini vergogna, il Cagliari ottiene la salvezza più per demeriti della altre squadre che per meriti suoi, vedi anche oggi. Compra giocatori veri!!!".

Raffaele: "Il Cagliari è una banda di buffoni, e ha la solita mentalità da perdenti! Fino a quando si dà un posto da titolare a Joao Pedro dove si vuole arrivare?".

William: "Peccato, perché chiudere in bellezza sarebbe stata la cosa migliore. Però grazie lo stesso della permanenza in serie A".

Le voci dallo stadio

Carlo: "Che delusione, non mi aspettavo una sconfitta. Ci siamo presi il diluvio universale per niente".

Marco: "Tutto bene fino al loro gol. Peccato, perché chiudere con una vittoria sarebbe stato il coronamento di una stagione complicatissima".

Federico: "L'unica nota positiva è l'ennesimo gol di Pavoletti".

Luca: "Perdere con un'Udinese del genere, in piena emergenza, dà l'idea di che stagione abbiamo fatto".

Daniele: "La squadra non va cambiata molto, a mio parere, ma serve qualche accorgimento. Prima di tutto, via i vecchi".

Alessio: "Mi é piaciuta la prima ora di gioco e non mi è dispiaciuta questa stagione nel suo complesso. Senza tutti quegli infortuni avremmo potuto fare anche qualche punto in più".

Pietro: "È finita, per fortuna. Adesso pensiamo a costruire una squadra degna del centenario".

Renato: "Ero convinto avremmo vinto. Peccato".

Salvatore: "Ci sono tante cose su cui riflettere. Spero che la società rifletta bene su cosa cambiare e chi cedere. Secondo me uno tra Barella e Cragno deve rimanere per forza".

Luciano: "Con tutto quello che è successo non possiamo che dire grazie a questi ragazzi. Abbiamo avuto una sfortuna incredibile".

Alexandra Atzori

Leggi anche

Articoli consigliati:

Ti potrebbe interessare anche

Articoli correlati:

"Si impenna in rovesciata Riva ed è rete!"

Verticali

annunci
stilefashion
viverecongusto
terraecuore
portaleletterario
cronacastorica
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK