12/05/2019, 07:02 | Di Alexandra Atzori | Categoria: La Voce dei Tifosi

I tifosi: “Sconfitta meritata, squadra in vacanza”

I commenti dei supporters rossoblù al termine di Cagliari-Lazio

2017
2017

Il Cagliari cede alla Sardegna Arena di fronte a una Lazio ancora in corsa per l’Europa: finisce 2-1 per gli uomini di Inzaghi.

Come in ogni post-partita abbiamo chiesto ai tifosi cosa ne pensano della prestazione dei rossoblù.

Vi lascio ai loro commenti. Buona lettura!

Il Cagliari siamo noi!

Alessandro: "Dopo una partita simile capisci che oggi alla Sardegna Arena non c'era da smaltire la plastica, ma era giorno di umido...".

Fabio: "È stata decisamente una brutta prestazione. A parte Cragno, gli altri hanno fatto proprio male male".

William: "Che orrore, una partita vergognosa, indegna per il pubblico della Sardegna Arena".

Mauro: "Il Cagliari ci sorprende ogni volta, pensavo che il peggio l'avessimo già visto e invece... non disperiamo, ne mancano ancora due".

Gregorio: "Non si possono fare sempre queste figure, a volte mi vien voglia di cambiare squadra, mi fa solo incavolare e non abbiamo mai una soddisfazione! Altro che decimo posto, se non stanno attenti si fanno superare pure dall'Emooli, e vanno in serie B al loro posto".

Lello: "Peccato, non sono entrati in campo, mi spiace molto ma il pensiero di iniziare un'altra stagione con questi giocatori mi fa piangere!".

Marco: "Dando per scontato che a Genova ne perderemo un'altra, dobbiamo sperare che l'Udinese arrivi già salva".

Anna: "La Lazio ha schemi di gioco e il Cagliari no: il suo gioco consiste solo nel lancio di palle lunghe a chi la prende prima, non è una novità...".

Virginia: "Una partita veramente pessima, non ci sono parole, hanno fatto pena tutti, difesa, centrocampo e attacco, c'è solo Pavoletti ma non hanno fatto un cross nemmeno per miracolo, quindi la primavera è centomila volte meglio".

Antonio: "Pessimo primo tempo, ripresa negativa, sconfitta più che meritata!".

Marco: "Questo non è il Cagliari che voglio vedere! È andato male in tutto, quando non  riescono a fare un passaggio di due metri è sconcertante".

Blog Cagliari Calcio 1920 (Fan Page)

Nicola: “Inguardabili, mollaccioni, centrocampo scollegato, difesa burrosa, po carirari… Decimo posto? Bene Barella, Cragno, a tratti Pavoloso.... e ottimo Castro!”.

Simone: “Non è che siano di difficilissima lettura queste ultime partite... prendi il Cagliari, fagli raggiungere la salvezza (sia pure teorica - quota 40), senza più obiettivi - il 10° posto è una mezza bufala, è giusto per non dire che siamo già tutti in vacanza -, fagli incontrare tre squadre di fila tutte con obiettivi europei, ed ecco cosa ne viene fuori...”.

Marcello: “Mi sembra, com'è ovvio, che i 40 punti abbiano scaricato totalmente le pile. Ci proviamo ma non abbiamo fame”.

Marco: “É servito l’ingresso di Castro per vedere il primo cross interessante per Pavoletti,  hanno seri problemi nel riuscire a servire palloni decenti, 8 su 10 o non riescono ad alzarli o sono lunghi. Per una squadra che ha il miglior colpitore di testa d’Europa, è un serio limite!”.

Sandro: “Gli esperimenti dovrebbero essere terminati da tempo… non si riesce ad avere una formazione tipo, i cambi sono sbagliati o fatti subentrare in ritardo e poi si insiste con Cerri, Padoin e Deiola...”.

Mauro: “Queste due ultime partite ci hanno detto che siamo una squadra da salvezza e non di più. Molti errori sono stati commessi nel mercato di gennaio: Birsa e Théréau praticamente hanno fatto i turisti, Despodov e Oliva desaparecidos”.

Bastiano: “A parte Barella, Cragno e Pavoletti (poi, per fortuna, è rientrato Castro), il buio più totale, ogni volta che si raggiunge la salvezza siamo alle solite... ma non si vergognano? Lo stadio pieno di tifosi e loro senza cuore...”.

Antonello: “É da anni una squadra mediocre, senza gioco, con progetti fallimentari, facciamo solo figuracce ed è una sofferenza per i tifosi che ormai sono stufi”.

Maurizio: “C’è stata una strana involuzione dopo la bella prestazione di Napoli. Pellegrini, Cacciatore, Deiola, Barella, Pado e JP10 evanescenti. Solo nel finale, a risultato già scritto, qualcuno ha dato un leggero segnale di risveglio... sarà mica l'ingresso del Pata Castro a centrocampo che ha invertito la rotta? Salvezza non matematica ma blindata per una serie di incastri, però dispiacerebbe chiudere il campionato con risultati negativi. Ci sono due partite per farci ricredere”.

Tonino: “Non si può regalare un tempo alla Lazio… la difesa è traballante senza Ceppitelli e Pisacane… Bene il rientro di Castro, ma ormai si potrebbe provare qualche giovane”.

Le voci dallo stadio

Paolo: "Peccato, oggi sono arrivato qui convinto che avremmo vinto".

Luciano: "Non siamo scesi nemmeno in campo, è incredibile... Sembra che la gara di Napoli li abbia svuotati".

Daniele: "Nel decimo posto ci credevo, soprattutto vedendo le prestazioni che abbiamo fatto, anche se gli ultimi due risultati non ci hanno premiati. È un vero peccato".

Gabriele: "Non va, la formazione era sbagliata proprio dall'inizio. L'unica nota positiva è il ritorno di Castro".

Fabio: "Boh, giocano bene e poi ti presentano delle non prestazioni di questo genere che ti fanno cadere le braccia per terra!".

Irene: "Ormai sono in vacanza, e fanno male. La certezza matematica ancora non c’è…”.

Renato: “Non hanno un briciolo di rispetto per i tifosi. Se avessero giocato come la settimana scorsa, pur perdendo, nessuno avrebbe avuto niente da dire. Ma perdere così, e contro una Lazio che sembrava in vacanza…”.

Luca: “Mi piacerebbe sapere se hanno sentito Maran quando erano nello spogliatoio e sentire cosa gli ha detto. Sono stati, a dir poco, vergognosi. Salvo solo gli ultimi cinque minuti”.

Gianluigi: ”Che brutta partita, mi stavo addormentando”.

Valerio: “Cosa c’è da dire dopo una gara del genere? Che schifo!”.

Alexandra Atzori

Leggi anche

Articoli consigliati:

Ti potrebbe interessare anche

Articoli correlati:

"Si impenna in rovesciata Riva ed è rete!"

Verticali

annunci
stilefashion
viverecongusto
terraecuore
portaleletterario
cronacastorica
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK