03/04/2019, 14:38 | Di Alexandra Atzori | Categoria: La Voce dei Tifosi

I tifosi: “Sconfitta meritata, Cagliari in campo pensando alla Spal”

I commenti dei supporters rossoblù al termine di Cagliari-Juventus

2017
2017

Il Cagliari perde alla Sardegna Arena contro la Juventus: 0-2 il risultato finale, con gol di Bonucci e Kean..

Come in ogni post-partita abbiamo chiesto ai tifosi cosa ne pensano della prestazione dei rossoblù.

Vi lascio ai loro commenti. Buona lettura!

Il Cagliari siamo noi!

Alessandro: “Con l'atteggiamento visto in campo, alla Juve sarebbe bastato scendere a Cagliari con la Primavera. Pensiamo alla Spal, purtroppo la nostra dimensione è quella”.

Gianluigi: “Quello che la società non ha capito è che, per il Cagliari, squadra comunque senza grosse ambizioni, vincere una partita di questo tipo significa rivalutare un intero mediocre campionato. Insomma, in gioco non ci sono solo i tre punti, ma anche l’orgoglio di un popolo. Possiamo fare a meno di tre punti , ma non del nostro orgoglio”.

Mario: “Il Cagliari ha cercato di contenere la Juventus senza mai forzare, cercando di dosare le forze in previsione della sfida salvezza di domenica contro la Spal; la Juventus, con il suo cinismo ed esperienza, ha vinto meritatamente! Peccato per Giulini, che si è risparmiato la processione di Sant'Efisio!”.

Andrea: “Abbiamo vinto partite più complesse sfruttando le fasce, la fantasia di Barella e gli spunti di Cigarini. Era il momento ideale per fare bella figura e ripagare i tifosi con una soddisfazione che manca da anni. Invece, la prestazione di oggi, che se non è stata la peggiore di questo campionato poco ci manca, è per me inspiegabile contro il fantasma della Juve”.

Lello: “Le scelte dell'allenatore, della società e della squadra, sono il raggiungimento di una salvezza tranquilla, con qualche giornata di anticipo. I risultati gli danno ragione, ma l'orgoglio di questa terra e della tifoseria è altra cosa; il cuore prima, i calcoli per la salvezza dopo... Forza Cagliari!”.

Anna: “La squadra non ha capito come doveva giocare questa partita contro una mediocre Juventus che, nonostante tutto, ha imbavagliato i nostri. Kean è infantile, sono atteggiamenti che non si accettano da un giocatore che crede di essere già ‘arrivato’”.

Patrizio: “Pensavo di vedere una partita, una forza, rossoblù, ma così non è stato. Sono rimasto deluso dall'atteggiamento dei giocatori perché, quando devono ‘regalare’ qualcosa in più ai tifosi, questo qualcosa non accade quasi mai: ho visto una squadra spenta, non combattiva in confronto ad altre partite, forse ha giocato meglio quando è stata a Torino. Credo che tanti tifosi siano rimasti molto delusi… senza contare che alla Juve mancavano dei titolari, altrimenti cosa sarebbe successo? Questa era l'occasione per dare un senso alla gara!”.

Angelo: “Ho visto una squadra in permesso premio, ho visto troppa , come se la sconfitta fosse scontata. In campo ci vuole il cuore”.

Giovi: “Semplicemente, non abbiamo giocato... Sempre, e ancor più forte, forza magico Casteddu!”.

Antonio: “Solo Cragno merita la sufficienza, gli altri dovrebbero vergognarsi!”.

Blog Cagliari Calcio 1920 (Fan Page)

Giovanni: “Ho visto un Cagliari vergognoso in tutti gli aspetti, calciatori svogliati e senza rispetto per chi spende i soldi per vedere la squadra del cuore. Per carità, se il campionato dovesse non essere più a 20 squadre il Cagliari retrocederebbe ogni volta che sale in A”.

Ivan: “La partita è stata preparata male e giocata peggio: una pena infinita, tecnicamente, tatticamente, agonisticamente e mentalmente. Se ci fosse stato Cellino, oggi Maran tornerebbe sulle Dolomiti. Salvo Cragno… e Barella, perchè ha giocato con una gamba sola”.

Matte: “Se non avessimo vinto a Verona, l'avrebbero giocata alla morte... ho capito che sarebbe stata una partita pessima appena ho letto Lykogiannis e Srna nella formazione ufficiale, con Pellegrini in panca e Cacciatore addirittura in tribuna... ci rifacciamo subito domenica!”.

Domenico: “In conferenza stampa Maran ha dichiarato propositi bellicosi, poi ha schierato una formazione davvero imbarazzante per realizzarli. Sconfitta giusta”.

Alessandro: “Sarò un tifoso mediocre, ma credo che il Cagliari abbia evitato di giocare al massimo (e contro la Juve sarebbe servito il 120% per batterla) per non essere a pile scariche contro la SPAL, che va battuta senza se e senza ma. Questa sconfitta era preventivabile, seppure avrei preferito più coraggio e gioco, ma in virtù di quanto detto sopra non mi incavolo più di tanto, ma partite così in altre occasioni mi avrebbero un po' irritato. Ad ogni modo, forza Cagliari”.

Salvatore: “Ho visto un Cagliari inesistente, colpa di Maran: ha cambiato formazione mandando in campo una squadra allo sbando, con Cacciatore in tribuna e Pellegrini in panchina. Perché, Maran? Ce lo spieghi? É una VERGOGNA!”.

Giuliano: “In campo è sceso un Cagliari inesistente, privo di idee, coraggio e di dignità sportiva. Nessuno pretendeva che il Cagliari vincesse contro i resti della Juve, che comunque appartengono sempre all'Olimpo dei fuoriclasse, ma un minimo d'impegno… non fosse altro che per rispettare chi ha fatto sacrifici immensi per pagare un biglietto di curva 50 euro”.

Luigi: “Un Cagliari sotto ritmo, cosa che non si può assolutamente permettere contro una squadra tosta come la Juventus. Se giochi puoi perdere, se non giochi hai già perso...”.

Stefano: “Io dico che se, contro la Spal, vinciamo sarà perché non hanno sprecato troppe energie contro la Juventus. Infatti Maran ha fatto riposare Joao Pedro e Ionita, oltre che Faragò, e non ha fatto manco giocare i terzini migliori. Sarà, forse, per pensare a chiudere la questione salvezza ià domenica?”.

Giorgio: “Premetto subito una cosa: guardando la partita su Sky non ho sentito i ‘buuuu’ però, se Kean ha esultato in quella maniera, qualcosa doveva essere successo! Ritornando alla partita, il Cagliari è stato inesistente, la partita pessima, però diamo merito alle ‘riserve’ della Juventus di aver giocato un’ottima partita, i giocatori del Cagliari non avevano nemmeno un secondo per pensare perché erano subito pressati da quelli della Juventus. Un’altra cosa: il Cagliari, come tantissime altre squadre, non è abituato a giocare tre partire a settimana, e penso che avessero in mente già la Spal”.

Le voci dallo stadio

Valentina: “Non è andata come mi sarei aspettata, oggi ero straconvinta che avremmo fatto risultato. Peccato per quest’occasione persa, ma comunque i punti non dobbiamo farli contro la Juve”.

Nicola: “Ero convinto che avremmo perso, ma speravo che almeno li avremmo messi in difficoltà sul piano del gioco. Invece no… speriamo di non ripetere questa prestazione contro la Spal!”.

Marco: “Maran ha sbagliato formazione, avrebbe dovuto mettere la stessa che ha giocato contro il Chievo, a parte Pavoletti. Secondo me sarebbe andata diversamente”.

Roberto: “Abbiamo fatto una partita schifosa, non abbiamo avuto un’occasione decente in tutta la partita, e la Juve ha vinto con merito. Peccato che la gara verrà ricordata per quattro deficienti”.

Bruno: “Non era questa la gara in cui fare punti, meglio concentrarci sulla Spal. Però un po’ più di orgoglio avrebbero potuto tirarlo fuori”.

Luciano: “Sono arrivato allo stadio convinto che avremmo dato del filo da torcere ad Allegri, invece ha preparato benissimo la gara per imbavagliarci. Ora ricompattiamoci e vediamo di battere la Spal”.

Giulio: “Secondo me sono scesi in campo con la testa proiettata direttamente alla gara di domenica. Peccato, perché questa Juve non era un granchè e, con un altro atteggiamento, avremmo potuto replicare gli ultimi risultati in casa”.

Paolo: “Sarebbe stato bello fare risultato contro la Juventus, peccato”.

Francesco: “Perdere contro una grande ci sta, non ci saremmo stupiti nemmeno se avessimo perso contro l’Inter, oggi però brucia di più”.

Carlo: “Ci sono stati diversi errori: di Maran, che secondo me ha sbagliato formazione e ha messo in campo troppi giocatori stanchi, e dei giocatori stessi, che non hanno dato il 100%”.

Alexandra Atzori

Leggi anche

Articoli consigliati:

Ti potrebbe interessare anche

Articoli correlati:

"Si impenna in rovesciata Riva ed è rete!"

Verticali

annunci
stilefashion
viverecongusto
terraecuore
portaleletterario
cronacastorica
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK