11/02/2019, 07:04 | Di Alexandra Atzori | Categoria: La Voce dei Tifosi

I tifosi tra rabbia e timore: "Via Maran, si rischia la B"

I commenti dei supporters rossoblù al termine di Milan-Cagliari

2017
2017

Il Cagliari cede sotto i colpi del Milan: finisce 3-0 a San Siro.

Come in ogni post gara abbiamo chiesto ai tifosi di commentare la prestazione dei rossoblù.

Vi lascio ai commenti, buona lettura!

Il Cagliari siamo noi!

Alessandro: “Senza parole, la squadra è confusa (compreso Maran, che sembra quasi senza idee), gli avversari arrivano sempre prima, non c’è cattiveria in campo e la cosa peggiore è che il calendario non ci sorride...”.

Giorgio: “Siamo spuntati, se non segna Pavoletti non segna nessun altro”.

William: "Squadra senza carattere, sono tra i pochi che non mortificava il Cagliari di Rastelli, tra i pochissimi che non se la prendeva con Lopez (più che altro per affetto verso il capitano), ma oggi non riesco a trovare niente di positivo. Non capisco se Castro fosse un fenomeno incredibile, tanto da mascherare la mediocrità di questa squadra, fatto sta che vedo pochi giocatori crederci, per assurdo ieri il più battagliero è stato Pellegrini che da noi è in prestito secco, quindi potrebbe pure interessargli meno. Davvero non so cosa pensare, in più il recupero di alcuni giocatori è ancora lontano. Incrociamo le dita e speriamo almeno per la volata finale di avere a disposizione tutti. Klavan, Birsa e Théréau dovremmo averli per iiprimi di marzo".

Fabio: “Bisogna cambiare allenatore, in questa squadra non c'è capo né coda... Non c’è tempo da perdere!”.

Costantino: “Via Maran, a mio avviso un allenatore mediocre! Comunque la squadra è stata clamorosamente indebolita durante il mercato invernale”.

Andry: "Se si cacciasse Maran si riuscirebbe a dare uno scossone all'ambiente e a questi giocatori. Invece no, sabato  dovremo assistere a un altro scempio. Pietà!".

Celestino: “Finisco di mangiarmi il fegato, poi scrivo qualcosa di positivo”.

Mario: “Delle squadre in lotta per la salvezza, ad oggi, il Cagliari è la squadra più in crisi, con grosse difficoltà mentali, atletiche e di impostazione tattica. Si sta ripetendo il calvario dello scorso campionato. Giulini, non hai imparato la lezione, non sempre si ripetono i miracoli!”.

Antonio: "Ricordo che le squadre di Maran avevano la caratteristica di essere aggressive, veloci, motivate; queste 'qualità', da estimatore di Maran, pensavo di trovarle nel Cagliari di quest’anno, purtroppo non è riuscito a modificare la mentalità rastelliana (affidarsi a qualche giocata estrosa dei singoli, attendere la buona sorte ecc.). É vero che la fortuna ci ha voltato le spalle, ma non è una giustificazione per non tirare fuori gli attributi, forza Cagliari!".

Lello: "Mi sembra abbiamo disputato un'ottima gara, per fortuna non sono stati sfruttati al meglio i tre errori di Ceppitelli, altrimenti avremmo perso tre a zero. Ma, come abbiamo perso tre a zero lo stesso? Allora qualcosina da rivedere di sicuro c'è...".

Blog Cagliari Calcio 1920 (FanPage)

Bruno: “Da quattro anni abbiamo in campo la stessa formazione per almeno otto undicesimi. Questo non vi fa riflettere? In più, ci vogliamo mettere allenatori freschi di esonero.... I risultati sono sotto gli occhi di tutti. Non se ne può più. Quattro anni, dico, quattro anni, che avrò visto si e no cinque, sei partite discrete”.

Pinuccio: “Adesso Maran dirà: abbiamo fatto un’ottima partita, bisogna ripartire dal Milan. Srna e Faragò non pervenuti, Ceppitelli con la testa tra le nuvole, Pavoletti ha fatto tutto tranne l'attaccante. Faragò stirato… ma dico io, ma sono quattro anni che andiamo avanti con infortuni muscolari, adesso spiegatemi voi da chi dipende tutto questo se non dall’allenatore e il suo staff? Sabato col Parma, altro giro, altra scoppola”.

Savio: “Giulini ha detto no a De Zerbi perché voleva un allenatore che gli desse più garanzie. Spero, presidente, che si ravveda prima che sia troppo tardi. Involuzione pericolosa”.

Simone: “Terza partita consecutiva senza gol. Il Cagliari ormai non solo è senza idee, ma anche senza mordente. Se anche Barella e Pavoletti offrono prestazioni del genere c’è da avere paura. Via Maran subito e dentro un allenatore vero, quello che non c’è mai stato negli ultimi 3 anni”.

Maxi: “La colpa di questa situazione è la poca competenza di Giulini: la società ha fatto una campagna acquisti errata (come al solito) in estate e recentemente a gennaio. Da quando Giulini ha preso il Cagliari abbiamo già avuto una retrocessione e, ogni anno, abbiamo salvezze risicate all’ultimo, stiamo sempre lì, rischiando grosso. Con Cellino avevamo squadre più all’altezza, siamo peggiorati tantissimo...”.

Alessandro: “A me il Cagliari non è dispiaciuto: il culo galattico del Milan e la mediocrità del nostro portiere hanno vanificato qualsiasi sforzo”.

Fabrizio: “Nulla di nuovo, tanti palloni mandati a metà strada dal Milan e un Cagliari che non ci crede. Più di una volta avrebbero potuto far male e invece no, sbagliano pure i gol fatti. Sono senza anima, questo penso, sono senza anima. Prendono uno, due gol e Maran gli dice pure di stare calmi che se no ne prendiamo più gol. Ah beh, grazie per la motivazione! Ho visto giocatori fare passaggi che neanche i dilettanti fanno. Siete un’offesa al tifoso, questo siete. Non onorate la maglia che portate”.

Juan: “Grazie, arbitro, per non aver concesso recupero. Partita vergognosa, ci ha limitato l'agonia. Visto che siamo in Lombardia, carichiamo anche Donadoni in aereo”.

Piero: “Ma mi spiegate come ha fatto Joao Pedro a sbagliare un gol così? A due metri dalla porta, con il portiere già battuto, manda la palla sulla traversa!”.

Romolo: “Maran deve essere subito esonerato e al suo posto Ballardini o Donadoni... Anche lo scorso anno col Chievo ha fatto un girone di ritorno da incubo!”.

Alexandra Atzori

Leggi anche

Articoli consigliati:

Ti potrebbe interessare anche

Articoli correlati:

"Si impenna in rovesciata Riva ed è rete!"

Verticali

annunci
stilefashion
viverecongusto
terraecuore
portaleletterario
cronacastorica
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK