12/02/2018, 14:31 | Di Alexandra Atzori | Categoria: La Voce dei Tifosi

I tifosi: “Cagliari, punto d’oro e nulla più”

I commenti dei supporters rossoblù al termine di Sassuolo-Cagliari

2017
2017

Il Cagliari continua la serie positiva e raccoglie un punto nella gara contro il Sassuolo.

Come in ogni post-partita abbiamo chiesto ai tifosi cosa ne pensano della prestazione dei rossoblù.

Vi lascio ai loro commenti. Buona lettura!

Il Cagliari siamo noi!

Mirko: "Non si può criticare Lopez per il gioco, perchè non ne fa! Sono stati veramente pietosi, gli unici tiri in porta che hanno fatto sono stati da centrocampo. Non vedo proprio perchè si debba continuare a giocare con Farias, non ne vedo proprio il motivo; Sau è inguardabile, non tiene un pallone. Bisogna dire la verità, Pavoletti a questa squadra serve come il pane, visto che l’unico 'non gioco' fatto da Lopez consiste in lanci dalla difesa per la testa di Pavoletti".

Jason: "Come per la settimana scorsa salverei solo il risultato e la difesa, il resto della squadra non è pervenuto, fantasia e imprevedibilità non abitano certo qui...concludiamo serenamente questa stagione e speriamo in un allenatore che ci dia uno straccio di gioco!".

Gianluigi: "All’andata abbiamo perso tre punti in casa, ora abbiamo preso un punto fuori casa, va bene così. Se il nostro destino è vivacchiare, vivacchiamo. L‘ importante è restare in serie A. Poi si vedrà".

Massimo: "Lopez, secondo me, ha paura della dirigenza. É troppo aziendalista".

Pier Luigi: "Partendo dal fatto che abbiamo perso partite giocando bene, quella di ieri non è stata una bella partita, abbiamo fatto troppi errori sui passaggi, ma il punto va benissimo. Cuore rossoblù".

Massimo: "Certamente la classifica non ci permette di giocare mentalmente liberi".

Armando: "Aziendalista era Rastelli che, pur di stare in panca, ha avallato le scelte della società anche se mancavano alcune pedine. Finalmente, con Lopez, si giocano le partite sia in casa che in trasferta, con le grandi e con le squadre più piccole. Poi, se parliamo di ieri, abbiamo fatto un buon primo tempo, autoritario; molto meno lo è stato il secondo però, con sapienza, Lopez sta traghettando la squadra all'obiettivo".

Fabio: "Il primo tempo è andato benone ma nel secondo c'è stata davvero poca voglia di giocare e vincere la partita. Ha fatto meglio il Sassuolo. Benone Castan e mi è piaciuto anche Andreolli, per il resto molte prestazioni sotto la sufficienza: male, molto male, Farias e Sau. É vero, sono stati serviti male e poco ma, anche quando serviti, sono stati inguardabili".                                                                

Massimo: "Perchè spendere 12 milioni per un giocatore e poi tenerlo in panchina? Comunque, la squadra è senza voglia e senza schemi, se fossimo alle ultime due giornate di campionato verrebbe da pensare quasi a una combine. Peccato, sarebbe stata una partita da vincere".

Mario: "Quando vedi una partita del genere ti viene voglia di chiederti: 'ma perché il Cagliari non gioca per vincere?', poi torni alla realtà e vedi che abbiamo un punticino in più. É stato un brutto Cagliari ma abbiamo un punticino in più".

Silvana: "Pietosi, non c'è gioco".

Marco: "A me è sembrato un gran biscotto, anzi... colazione completa!".

Mario: "Io non faccio il tecnico, per me il punto a Reggio vale oro. Lopez aveva previsto una partita non bella, quindi ci aveva visto bene! Forza Diego avanti così, mancano ancora 8/9 punti per la salvezza, poi quello che arriverà in più spero che serva a tappare certe bocche. Forza Cagliari".

Stefana: "Tutti allenatori, bravi solo a criticare, giudicare e basta! Il Cagliari avrebbe potuto fare meglio ma è andata così... intanto ci portiamo un punto a casa e direi che non è niente male! Forza Cagliari".

Mauro: "Quest'anno bisogna solo salvarsi, tutto il resto non conta".

Sean: "Io penso che Lopez stia lavorando bene, quella ieri era una partita ostica ed è stato importante non perdere, perciò ci sta bene un pareggio".

Gianni: "Lopez è l’anti calcio. Vada via!".

Blog Cagliari Calcio 1920 (Fan Page)

Jsak: "Una delle partite più brutte di questa stagione, Farias e Sau sono stati inguardabili, da Lega Pro, ed è inaccettabile tenere Pavoletti in panchina. I cambi sono stati insensati. Se Berardi avesse messo quella palla dentro adesso staremmo parlando di altro".

Simone: "In 90' gli unici tiri in porta sono stati quello di Barella da centrocampo e l'altro di Farias! Se non proviamo a vincere con squadre alla nostra portata, come il Sassuolo, con chi dobbiamo giocarcela? Contro la Roma? La Lazio? Il Napoli? Non capisco questo atteggiamento rinunciatario, e ieri ci è anche andata bene: se ti difendi per tutta la partita, il gol prima o poi arriva, basta vedere le partite contro la Roma, e tutte le altre situazioni in cui abbiamo preso gol alla fine".

Dario: "+8 sulla zona calda, considerati l'infortunio di Ciga e il problema intestinale per Pavoletti, mi tengo stretto questo buon punto, considerando la doppia trasferta. E la prossima sarà nel campo ostico del Chievo Verona".

Carlo: "Che partita schifosa! D'altronde, visto come ha schierato la squadra Lopez, tutta in difesa per prendere almeno un punto, non vedo dove volessimo andare. Abbiamo visto la solita mediocrità di una squadra scarsa, guidata da un allenatore mediocre, per volergli bene, e con una dirigenza senza nessun ambizione. Un pianto totale".

Gianni: "Io continuo a pensare che non sia tutta colpa dei calciatori. Ho sempre detto che Lopez è 'mister X', e così è.
Meglio di chi lo ha preceduto, sicuro. Attendiamo che il gioco venga espresso ad ogni partita e daremo i giudizi allora. É certamente essenziale restare in A".

Antonello: "Un bruttissimo campo di patate, i giocatori avevano tutti difficoltà a restare in piedi. Un primo tempo del Cagliari propositivo in avanti, con alcune belle occasioni da rete non realizzate per un nonnulla. Non altrettanto nel secondo tempo, dove i rossoblù erano in difficoltà per la troppa pressione degli avversari, anche se nel finale si è sfiorata la vittoria con un tiro da ottanta metri di Barella. Un punto che muove la classifica".

Roberto: "É stata una partita che si sarebbe potuta vincere, visti i limiti tecnico-agonostici degli avversari. Non si comprende il calo fisico e gli errori tecnici della squadra nel secondo tempo, persino nei passaggi più semplici, un'evidente involuzione rispetto alle partite precedenti, la quale si spera sia solo temporanea".

Salvatore: "Ci sono degli errori alla base, siamo sempre in ritardo sulla palla, abbiamo sbagliato i passaggi più semplici e abbiamo un attacco inguardabile, forse Pavoletti avrebbe dovuto giocare un po' di più oppure non sarebbe dovuto entrare Sau a far coppia con Farias, quei due assieme non funzionano, si è visto più e più volte. Per fortuna non abbiamo trovato un Sassuolo attento anzi, oltre alla fiammata degli ultimi 20/25 minuti, è stato alla pari del Cagliari. Bisogna fare di più per una salvezza tranquilla: alla prestazione di ieri do l'insufficienza".

Sebastiano: "É stata una brutta partita, ma del resto non è che la serie A, Napoli e Atalanta a parte, offra un gioco migliore. Per il resto pigliamoci questo punto e guardiamo avanti, vista la condizione non ottimale del Sassuolo avrei schierato Han, (ma sto solo giocando a fare il mister...)".

Roberto: "Siamo tutti bravi a giudicare, ognuno di noi manderebbe sempre in campo una squadra diversa. Chissà cosa direbbero gli altri, a quel punto? Oltretutto considerato che esiste una dirigenza che, come dire, decide!".

Francesco: "É stata una partita PESSIMA, e non poteva essere altrimenti con joao pedro, sau e farias (volontariamente minuscoli), mentre HAN e PAVOLETTI sono rimasti in panchina. Sveglia, mister Lopez e company! Sempre forza Casteddu".

Siro: "A volte non si capiscono proprio i commenti dei tifosi: si vince e si critica, si pareggia e si critica, si perde non ne parliamo... io penso che si debba pensare innanzitutto a rimanere in serie A, poi si costruirà qualcosa di buono. Diamo tempo e lasciamo lavorare tutti, compresa la società. Non dimentichiamoci dei vari Amarugi e company, quelli sì che ci hanno portato sul baratro".

Gianni: "Una brutta partita, il Cagliari ha rinunciato a giocare soprattutto nel secondo tempo. Ieri si è rivista la mentalità difensivistica di Lopez, ma attenti che non può andarci sempre così bene".

Bruno: "Una partita che è stata l'emblema della BRUTTEZZA. Avrei scambiato il punto in classifica con una manciata di dignità, se anche loro non avessero sfiorato l'indecenza".

 

Alexandra Atzori

Leggi anche

Articoli consigliati:

Ti potrebbe interessare anche

Articoli correlati:

"Si impenna in rovesciata Riva ed è rete!"

Verticali

annunci
stilefashion
viverecongusto
terraecuore
portaleletterario
cronacastorica
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK