10/03/2014, 09:58 | Di Ignazio Pisanu | Categoria: La Voce dei Tifosi

La voce dei tifosi: dopo Catania-Cagliari tifosi divisi

Diamo voce ai tifosi rossoblù dopo il pareggio di Catania

I meravigliosi tifosi del Cagliari
I meravigliosi tifosi del Cagliari

Come da tradizione il nostro quotidiano si apre alle opinioni dei tifosi. I supporters dopola gara contro il Catania si dividono: c’è chi vede il bicchiere mezzo pieno chi mezzo vuoto. In ogni caso la maggioranza dei sostenitori cagliaritani considera il pari un ottimo risultato, vista le incertezze arbitrali, l’espulsione di Avelàr, i due legni colpiti dai rossazzurri e il calore dello stadio ai piedi dell’Etna.

Cosa pensa il popolo rossoblù?

Fabio si mostra rispettoso nei confronti del Catania: “Consideriamo che il Catania ha giocato alla morte, farà piangere molte squadre, era importante non perdere”.

Ecco le parole di Massimiliano:  “Buona partita giocata dal Cagliari , ordinato e compatto sino a rosso di Avelar, sino a quel momento protagonista di una grande partita. Poi è stato un arrembaggio degli etnei che hanno sfiorato il goal del 2-1 e hanno colpito anche due pali. In ogni caso il pari è meritato. Sono soddisfatto del risultato. Provo comunque un piccolo rammarico perché dopo il vantaggio ho fatto un pensierino sulla vittoria. I giocatori sono scesi in campo concentrati. Unica pecca è stata l’incertezza  di Avramov sul goal su punizione,  anche se poi ha fatto 2 belle parate. Buono per un Cagliari che domenica potrebbe chiudere il discorso salvezza contro la Lazio. In casa serve una vittoria! Vecino  è un grande acquisto!”

Secondo Emilio non è stata solo l’inferiorità numerica a penalizzare i rossoblù: “Il Catania pareggia una partita giocata in 12 contro 10. Complimenti a Rizzoli che non si smentisce mai”.

Per Giorgio i ragazzi di Lopez si stanno dimostrando cinici: “Il Cagliari domenica scorsa doveva vincere ed ha vinto; oggi un pareggio va bene. I ragazzi diversamente dal passato cercano il risultato più che lo spettacolo. Avanti così!”

Ecco Luca, il pessimista:  “Il Cagliari è da inizio campionato che naviga nella mediocrità più assoluta. Un reparto avanzato scadente, uno dei peggiori in serie A. La squadra ha comunque portato a casa un punto d'oro”

Em elogia Vecino e carica la squadra: “Cosa si può dire? Un buon punto e un grande Vecino. Contro la Lazio avremo qualche problema in più in difesa.  Grazie anche al signor Rizzoli, Avelàr salterà il prossimo turno. Speriamo che i ragazzi diano l'anima in campo!”

Federico rimanda il signor Rizzoli: “Con noi gli arbitri hanno sempre un 'occhio di riguardo'. Credevo che Rizzoli fosse uno dei ‘meno peggio’. Condizionato dall'ambiente e stranamente timoroso e insicuro, per lui voto 5. Casteddu, sempre con il coltello tra i denti... Grandi!”.

Angelo boccia la squadra ma si tiene stretto il punto e Matias Vecino: “Un attacco inesistente una difesa traballante ma il punto è fondamentale. Complimenti a Vecino, davvero bravo.”
 

Ignazio Pisanu

Leggi anche

Articoli consigliati:

Ti potrebbe interessare anche

Articoli correlati:

"Si impenna in rovesciata Riva ed è rete!"

Verticali

annunci
stilefashion
viverecongusto
terraecuore
portaleletterario
cronacastorica
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK