18/10/2018, 20:24 | Di La Redazione | Categoria: Interviste

Romagna: "Cagliari ambiente ideale per crescere"

“La nostra forza è il gruppo"

2017
2017

Andrea Romagna ha partecipato alla trasmissione radiofonica “Il Cagliari in diretta”, spaziando su vari temi. 

Ecco le sue dichiarazioni, riportate dal sito ufficiale della società:

“La nostra forza è il gruppo. L’abbiamo dimostrato anche l’anno scorso: non ho tantissima esperienza data la mia giovane età però sono sicuro che non saremmo potuti uscire da una situazione simile se non ci fosse stata coesione.

La chiamata del Cagliari? Quando mi hanno chiamato ho subito risposto di sì. Sapevo che la squadra era buona e che Cagliari era l’ambiente ideale per crescere. Ho parlato anche con Faragò, mio ex compagno a Novara, e Barella, che conoscevo attraverso le giovanili azzurre. Dopo un anno e qualche mese posso dire di avere scelto bene.

Il rapporto con la tifoseria? Eccezionale. Il giorno della partita dell’Under 21 contro l’Albania alla Sardegna Arena quando sono entrato in campo mi hanno riservato un’accoglienza da brivido. Ogni volta che toccavo il pallone ricevevo un’ovazione: è stato qualcosa di fantastico che non dimenticherò mai.

La Fiorentina? Domenica affronteremo una squadra dalla forte connotazione italiana, giovane e forte. Noi però vogliamo trovare continuità, dunque andiamo a Firenze per fare bene e cercare di conquistare un risultato positivo.

Il mio ricordo di Astori? Ho parlato con lui solo una volta, ma chi ha avuto la fortuna di conoscerlo lo descrive come una persona leale, buona, genuina, un vero esempio di valori. Quando ho saputo la notizia della sua scomparsa ho subito pensato che non me la sentivo di vestire più la maglia numero 13 per rispetto a Davide. Allora ho scelto la 56 in omaggio a mio padre, nato il 5-6-1956”.

 

 

La Redazione

Leggi anche

Articoli consigliati:

Ti potrebbe interessare anche

Articoli correlati:

"Si impenna in rovesciata Riva ed è rete!"

Verticali

annunci
stilefashion
viverecongusto
terraecuore
portaleletterario
cronacastorica
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK