13/11/2017, 11:14 | Di La Redazione | Categoria: Interviste

Pisacane: "Io il "cocco" di Rastelli? No, volo più in alto"

"Lopez? Ha scritto pagine importanti di questo club, Rastelli non si dimentica"

2017
2017

Fabio Pisacane si racconta a 360°. In un’intervista rilasciata a “La Nuova Sardegna”, il difensore del Cagliari si confessa e apre le porte del suo mondo.

Ecco le sue dichiarazioni:

“La gente quando mi ferma per la strada mi chiede spesso come mai non abbia giocato fin da subito nel ruolo di difensore centrale. In queste circostanze, rispondo che è l’allenatore a decidere la posizione opportuna.

Una cosa che non rifarei? Sinceramente ho fatto sempre tutto con molta onestà: inoltre, ripeterei anche gli errori che ho commesso, anche perché è da essi che ho imparato di più. L’esonero di Rastelli? Tutti sapete che rapporto mi lega al mister. Mi dispiace in particolare sul piano umano. Ciò che ha fatto per la piazza di Cagliari non si cancellerà facilmente, eppure sappiamo perfettamente che gli allenatori vivono di risultati.

Il suo esonero è dispiaciuto a tutti noi, ora dovremo fare bene per la maglia e per i nostri supporters. Io il “cocco” di Rastelli? Io volo più in alto e non sto ad ascoltare queste voci. Borriello? Non lo sento molto, la nostra amicizia si è manifestata quando eravamo compagni di squadra al Cagliari.

Il feeling con i miei compagni? Ho con tutti lo stesso rapporto: sono tre anni che sono qua in Sardegna e mi sento assolutamente a mio agio. La vittoria a Ferrara? Indubbiamente ha creato tante aspettative, poi le due sconfitte con Sassuolo e Chievo ci hanno messo a terra sotto il profilo morale.

Siamo una squadra di qualità, ed essa deve essere certamente tirata fuori. Dobbiamo regalare tante emozioni e soddisfazioni ai nostri tifosi. L’infortunio? È dura stare fuori, qui al Cagliari nessuno è indispensabile e serve l’aiuto di tutti.

La vittoria con il Verona? Abbiamo conquistato tre punti di grande importanza. La salvezza rappresenta il nostro scudetto: vogliamo dare continuità ai nostri risultati.

Lopez? Ha scritto pagine importantissime della storia di questo club, lo vedevo giocare in tv. Quando si è insediato, abbiamo parlato a lungo. Il calcioscommesse? Sono dinamiche complesse e delicate, ragion per cui non posso dare consigli”.

La Redazione

Leggi anche

Articoli consigliati:

Ti potrebbe interessare anche

Articoli correlati:

"Si impenna in rovesciata Riva ed è rete!"

Verticali

annunci
stilefashion
viverecongusto
terraecuore
portaleletterario
cronacastorica
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK