13/11/2017, 10:00 | Di La Redazione | Categoria: Interviste

Lopez: "Il mio Cagliari ha carattere, Pisacane come me: su Giulini e Cellino..."

"Volevo, aspettavo questa chiamata"

"Lo volevo, aspettavo questa chiamata", Diego Lopez si racconta, e il suo desiderio è realtà: è l'allenatore del Cagliari

"Non so se sono cambiato - racconta il tecnico rossoblù a L'Unione Sarda - sicuramente sono cresciuto e ho fatto tesoro delle esperienze, sia quelle positive che negative".

Giulini e Cellino

"Con Giulini già avevamo avuto altre occasioni per confrontarci. Vedo in lui una persona ambiziosa. Non si vuole fermare, vuole crescere continuamente. E questo mi piace. Per Cellino ho rispetto e la gratitudine che ho nei suoi confronti per avermi dato la possibilità di giocare nel Cagliari e poterlo poi allenare".

Joao Pedro, il sacrificato

"Io dico di no. Da lui non mi aspetto certo la quantità di Barella, Dessena o Ionita, è un altro tipo di mezzala e quando ha la palla dà quello che gli altri non riescono a fare. E può giocare anche dietro la punta. Abbiamo parlato e lui sa di poter dare tanto alla squadra".

Sau

"Il solito lottatore, non si risparmia mai".

Chi in squadra somiglia a Lopez calciatore?

"Forse Pisacane, per caratteristiche tecniche ma anche caratteriali".

Il Cagliari, una squadar di carattere

"Se non l'avesse, non avrebbe vinto col Verona".

La Redazione

Leggi anche

Articoli consigliati:

Ti potrebbe interessare anche

Articoli correlati:

"Si impenna in rovesciata Riva ed è rete!"

Verticali

annunci
stilefashion
viverecongusto
terraecuore
portaleletterario
cronacastorica
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK