12/08/2017, 10:58 | Di Andrea Matacena | Categoria: Gli Avversari

Una squadra che non ha cambiato volto: ecco il Palermo anti Cagliari

Organico importante e rosa da promozione in A

Foto: Gianluca Di Marzio
Foto: Gianluca Di Marzio

L'estate del 2017 verrà ricordata dai tifosi del Palermo come la più turbolenta da quando la squadra siciliana è tornata ai vertici del calcio italiano. Forse la retrocessione diventa secondaria davanti a questioni extracalcistiche che destabilizzano la tifoseria e potrebbero penalizzare il rendimento della squadra stessa.

La mancata cessione del club a Paul Baccaglini e le attuali vicende giudiziare del presidente Zamparini preannunciano un futuro ricco di incognite per la società siciliana. Intanto Zamparini si muove sottotraccia, scrutando eventuali acquirenti in grado di poter rilevare il club anche se c'è la sensazione che l'imprenditore friuliano non voglia disfarsi del suo giocattolo.

Passando al campo, il Palermo, a parte l'allenatore (Tedino), ha cambiato poco rispetto allo scorso anno. Il fatto che siano rimasti giocatori come Nestorovski, Trajkovski, Morganella, Aleesami e Jajalo, fanno del Palermo una squadra competitiva per la serie B nonostante una situazione societaria complessa. Inoltre sono arrivati alcuni rinforzi di categoria come Coronado, Gnaoré, Pomini e Bellusci che in B possono fare la differenza.

Forse il Palermo di Tedino non sarà quella corazzata che ammazzerà il campionato, a differenza del Cagliari di Massimo Rastelli di due anni fa. Ma i rosanero sono tra i favoriti per la promozione diretta in serie A.

Alla prima uscita stagionale, in Coppa Italia, il Palermo ha surclassato il Francavilla per 5 a 0, esprimendo un bel gioco e facendo divertire quei 5000 tifosi accorsi al “Barbera”.Ora però arriva il secondo turno di Coppa e forse la prima vera prova per i siciliani. Di fronte c'è il Cagliari, squadra di serie A, che in questa sessione di mercato ha pensato bene di sfoltire la rosa (e di liberarsi di ingaggi pesanti) più che ad acquistare.

Tedino dovrebbe confermare la squadra che la settimana scorsa ha battuto il Francavilla. Posavec in porta, con il trio difensivo composto da Cionek, Bellusci e Struna. In mediana due registi, Jajalo e Chochev, verranno spalleggiati da Aleesami e Morganella. Sulla trequarti dovrebbe toccare a Murawski (vista l'indisponibilità di Coronado), mentre davanti confermato il duo Nestorovski-Trajkovski.

Se il Palermo parte sulla carta sfavorito, può essere agevolato dal fattore campo. La partita infatti si disputerà in campo neutro, all'Olimpico di Torino, visto che nella Sardegna Arena, impianto dove giocherà il Cagliari dalla prossima stagione, proseguono i lavori di ultimazione.

Andrea Matacena

Leggi anche

Articoli consigliati:

Ti potrebbe interessare anche

Articoli correlati:

"Si impenna in rovesciata Riva ed è rete!"

Verticali

annunci
stilefashion
viverecongusto
terraecuore
portaleletterario
cronacastorica
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK