10/09/2019, 09:19 | Di Antonello Cossu | Categoria: Approfondimenti

Un nuovo necessario inizio

Dopo due sconfitte nelle prime due partite il Cagliari deve immediatamente ripartire e lasciarsi alle spalle il disastroso avvio di stagione

2019
2019

La formazione rossoblù non ha cominciato la propria stagione nel modo più idilliaco possibile. Anzi, se ci fosse un manuale che spiegasse come iniziare bene il campionato si potrebbe forse dire che al Cagliari è successo esattamente il contrario.

Due sconfitte e due pesantissimi infortuni, soprattutto la mazzata Pavoletti, hanno riportato negli occhi dei tifosi la paura di disputare anche nell’anno del centenario un’annata mediocre. E considerata la campagna acquisti pirotecnica portata avanti da Giulini e società non sarebbe sicuramente lo scenario ideale.

Non tutto è perduto però, in fondo le partite da giocare sono ancora trentasei e durante la sosta ci sarà tempo per lavorare con i giocatori non impegnati con la propria Nazionale, in primis Simeone, per agevolare il loro adattamento alla squadra. Tutti al rientro si aspettano un nuovo Cagliari, si aspettano che il gruppo sia diventato una squadra e soprattutto si aspettano i punti che nelle prime due uscite non sono arrivati un po’ per demeriti personali ed un po’ per sfortuna.

Insomma, il “brutto anatroccolo” ammirato contro il Brescia ed in alcune fasi della partita con l’Inter deve trasformarsi in cigno. Serve necessariamente un nuovo inizio per riaccendere l’entusiasmo parzialmente sopito della piazza e cominciare a sognare traguardi impensabili fino a qualche tempo fa.

D’altronde un vecchio proverbio recita “se puoi sognarlo, puoi farlo” e chi siamo noi per contraddirne le parole?

Antonello Cossu

Leggi anche

Articoli consigliati:

Ti potrebbe interessare anche

Articoli correlati:

"Si impenna in rovesciata Riva ed è rete!"

Verticali

annunci
stilefashion
viverecongusto
terraecuore
portaleletterario
cronacastorica
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK