23/08/2019, 09:02 | Di Antonello Cossu | Categoria: Approfondimenti

Dirà la sua

Faragò potrà dare il proprio contributo alla squadra una volta rientrato a piena disposizione di Maran

Non è facile stare fuori a lungo per un infortunio, soprattutto quando le cose sembravano iniziare a girare nel verso giusto. Si esce dalle rotazioni del mister per rientrarci chissà quando, si sta lontano dal campo senza la possibilità di poter dimostrare il proprio valore.

È ciò che è accaduto a Paolo Faragò, centrocampista del Cagliari, quando un problema all’anca lo ha costretto ad operarsi probabilmente nel momento migliore della propria esperienza in rossoblù, almeno per quanto riguarda la Serie A. Nonostante tutto però il numero 24 è stato fortemente confermato da staff e società, convinti che il ragazzo più avanti possa essere molto utile viste e considerate le sue caratteristiche uniche tra i centrocampisti presenti in rosa.

L’ex Novara infatti è il solo giocatore rimasto nel reparto mediano a poter essere schierato indifferentemente a destra o a sinistra in un 3-5-2 (modulo che Maran quest’anno ha dato prova di voler utilizzare soprattutto in corsa) e all’occorrenza anche mezzala. Una duttilità che lo ha fatto apprezzare da ogni allenatore passato per la Sardegna.

Non sappiamo quante partite potrà giocare, non sappiamo se saranno secondi, ore o minuti: quel che è certo è che Faragò avrà spazio e potrà dire la sua anche in questo nuovo Cagliari.

Antonello Cossu

Leggi anche

Articoli consigliati:

Ti potrebbe interessare anche

Articoli correlati:

"Si impenna in rovesciata Riva ed è rete!"

Verticali

annunci
stilefashion
viverecongusto
terraecuore
portaleletterario
cronacastorica
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK