28/05/2019, 10:10 | Di Giovanni Podda | Categoria: Approfondimenti

Il buon Castro

Ora e per la prossima stagione

2018
2018

Archiviato il primo campionato del Cagliari targato Maran con una salvezza senza troppi patemi d’animo, in tanti si saranno chiesti come sarebbe stata la posizione in classifica dei rossoblù senza i numerosi infortuni che nella prima fase di campionato hanno martoriato la rosa sarda, primo fra tutti quello accorso a Lucas Castro.

Infatti, nonostante i sardi si siano congedati con una prestazione incolore contro una Udinese non certo trascendentale, è da considerarsi una nota lieta l’aver rivisto in campo dal primo minuto di gioco “El Pata”.

La prestazione del classe ’89 soprattutto nella prima frazione di gara è apparsa convincente, mostrando di essere ritornato quello di inizio stagione prima che l’infortunio al legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro, che sembrò averlo messo fuori gioco per tutta l’annata.

Nei sessantasette minuti in cui è stato utilizzato l’argentino ha supportato l’intera manovra rossoblù garantendo sostanza al centrocampo, rappresentando una cerniera di collegamento tra mediana ed attacco di indiscutibile qualità tecnica, dimostrando di saper dare del tu al pallone offrendo cross e passaggi filtranti per i colleghi del reparto offensivo

Sicuramente la prestazione contro i friulani ha confermato il totale recupero di un giocatore che potrebbe rappresentare un tassello importante su cui ricostruire la mediana cagliaritana per la prossima stagione, in virtù soprattutto di un calcio mercato alle porte che potrebbe portare non poche novità all’interno della rosa rossoblù.

Giovanni Podda

Leggi anche

Articoli consigliati:

Ti potrebbe interessare anche

Articoli correlati:

"Si impenna in rovesciata Riva ed è rete!"

Verticali

annunci
stilefashion
viverecongusto
terraecuore
portaleletterario
cronacastorica
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK