09/05/2019, 07:47 | Di Michelangelo Corrias | Categoria: Approfondimenti

Corsa al decimo posto: calendari a confronto

Analisi dei rispettivi impegni di Cagliari, Sassuolo e Spal

foto: gazzetta.it
foto: gazzetta.it

Manca davvero poco al calare di questa stagione: tre gare in tutto e poi niente più Serie A per qualche mese.

Con la  salvezza ormai in tasca (tanto che si potrebbe far festa giá la prossima giornata), ai rossoblù non resta che combattere per quel decimo posto ancora a portata di mano, sebbene il Cagliari arrivi da due ko di fila, uguali nella forma  ma assai diversi nel contenuto.

La classifica non mente: il Sassuolo, a pari punti con la Spal, dista solo due lunghezze, per cui è lecito crederci fino all'ultimo. I sardi invece  stazionano a 40 punti insieme alla Fiorentina, reduce dalla sconfitta nel derby toscano contro l'Empoli, ma i primi sono avanti per scontri diretti. La corsa bisognerà farla dunque su neroverdi e ferraresi, che non avranno affatto un calendario agevole. Ecco gli impegni dei tre club:

Partendo dagli uomini di Maran, sabato alla Sardegna Arena arriverà la Lazio, caduta di recente in casa contro l'Atalanta,dicendo così addio al treno per la Champions, ma determinata a restare almeno in scia per l'Europa League. Un punto a favore degli isolani (oltre all'effetto Arena) é il fatto che lunedì si giocherà la finale di Coppa Italia tra i biancocelesti e la Dea, per cui potrebbe esserci un risparmio energie non indifferente da parte della formazione di Inzaghi in vista dell'importante impegno.

Le altre due sfide sono con Genoa (a Marassi) e Udinese, che non navigano in acque molto tranquille, soprattutto Tudor e i suoi, con un risicato +2 dal terzultimo posto. Occhio quindi alla loro fame di punti, che potrebbe costare caro al Cagliari se questo non dovesse scendere in campo motivato a fare risultato.

Il Sassuolo dal suo canto, incontrerà in ordine: Torino, Roma (casa) e Atalanta, tutte e tre lanciate verso l'Europa. Sarà alquanto improbabile fare bottino pieno, e i rossoblù dovranno approfittarne.

Infine la Spal che non perde da un mese, proprio dalla gara contro i sardi (2-1), confermando il gran momento di forma nell'ultima "amichevole" dove ha rifilato quattro schiaffi al Chievo. La banda di Semplici, salva con l'aritmetica, se la vedrà con Napoli, Udinese e Milan. I partenopei non hanno più niente da chiedere al campionato, che si concluderà con un onorevole secondo posto, i friulani invece sì, e tanto anche, e poi il Milan che dovrà vincerle tutte per tornare dopo un lungo digiuno nel calcio internazionale che conta.

Il conto alla rovescia é iniziato, vediamo se il Cagliari arriverà in tempo per il decimo posto.

Michelangelo Corrias

Leggi anche

Articoli consigliati:

Ti potrebbe interessare anche

Articoli correlati:

"Si impenna in rovesciata Riva ed è rete!"

Verticali

annunci
stilefashion
viverecongusto
terraecuore
portaleletterario
cronacastorica
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK