11/01/2019, 10:05 | Di Antonello Cossu | Categoria: Approfondimenti

Dessena, giusto così: ma che nessuno dimentichi

L'ormai ex capitano del Cagliari si è guadagnato col proprio grande cuore l'affetto incondizionato di quasi tutta la tifoseria rossoblù

2016
2016

Ogni bella storia nel calcio, per quanto romantica ed emozionante sia stata, prima o poi conosce la parola fine. Anche quelle più intense e colme d’amore, che pensi possano non terminare mai, sono destinate un giorno ad arrivare all’ultima pagina.

È il caso di Daniele Dessena, il quale ha lasciato il Cagliari dopo 10 anni di militanza per trasferirsi alla corte di colui che lo aveva portato originariamente in rossoblù, Massimo Cellino (oggi patron del Brescia), scegliendo in omaggio ai suoi anni in Sardegna il numero 31 (3+1=4).

Giusto così per carità: l’ormai ex capitano isolano da tempo non aveva lo spazio in squadra che avrebbe desiderato, più o meno da quando nel 2015 (proprio a Brescia) incappò in un gravissimo infortunio che lo tenne lontano dal campo tantissimo tempo e forse gli tolse anche qualcosa dal punto di vista professionale.

Negli anni a venire, nonostante giocasse poco, Daniele si è sempre comportato da professionista esemplare portando in dote al gruppo il proprio carisma e la propria esperienza, senza mai una polemica o una frase fuori posto.

Ha onorato meravigliosamente il concetto di capitano e la maglia del Cagliari fino all’ultima goccia di sudore e questo aspetto va rispettato e rammentato da tutti, soprattutto da chi troppo spesso si dipinge come vero tifoso e riempie la propria bocca di parole come “bandiera” e “fedeltà” per poi dimostrare coi fatti di non comprenderne appieno il significato.

Certamente, questo è fuor di dubbio, Dessena non verrà ricordato come uno dei migliori giocatori della storia rossoblù ma altrettanto sicuramente sarà annoverato fra i più grandi uomini. Gratificazione forse ancora maggiore e che al giorno d’oggi, nel mondo povero di valori in cui viviamo, vale doppio.

Antonello Cossu

Leggi anche

Articoli consigliati:

Ti potrebbe interessare anche

Articoli correlati:

"Si impenna in rovesciata Riva ed è rete!"

Verticali

annunci
stilefashion
viverecongusto
terraecuore
portaleletterario
cronacastorica
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK