07/12/2018, 09:38 | Di Antonello Cossu | Categoria: Approfondimenti

Cagliari, ecco cosa ti serve per il salto di qualità

I rossoblù mostrano una chiara differenza di atteggiamento fra i match abbordabili e quelli proibitivi: urge una riflessione

foto: sardegnalive.com
foto: sardegnalive.com

Archiviata con un deludente pareggio anche Frosinone-Cagliari è tempo di riflessioni su cosa i sardi possano chiedere a questo campionato.

Fino ad oggi, nei diversi impegni, la squadra ha mostrato due versioni di sé: una propositiva, concentrata, cattiva (soprattutto nei match più stimolanti, contro oppositori maggiormente quotati) e una svagata, molle e goffa.

Quest'ultima è emersa con più frequenza nelle partite considerate abbordabili, con le cosiddette pari grado e sulla carta forse anche un pochino inferiori. È palese come l'atteggiamento rossoblù cambi (non volontariamente) a seconda degli avversari che ci si trova davanti e questo non è mai un bene, spesso è indice di una lieve mancanza di “identità”, di mentalità vincente.

Non è accettabile e nemmeno utile per il processo di crescita intrapreso dalla società accontentarsi di uscire a “testa alta” dal confronto con una big e poi rischiare o essere addirittura sconfitti da Empoli, SPAL, Frosinone e in minor misura il Parma, con tutto il rispetto per queste formazioni.

Per fare il salto di qualità è necessario crescere dal punto di vista mentale e cercare di mantenere uno standard prestazionale buono, chiunque ci si appresti ad affrontare e in qualunque stadio d'Italia si giochi. Un po’ come fece, estremizzando al massimo il concetto, il meraviglioso Leicester di Claudio Ranieri e come fa attualmente l'Atalanta di Gasperini, per citare due esempi virtuosi.

Farlo non sarà semplice e richiederà tempo e lavoro ma dovrà essere il primo, inevitabile, passo da intraprendere per trasformare in futuro il Cagliari in una solida realtà d'alta quota del calcio italiano.

Antonello Cossu

Leggi anche

Articoli consigliati:

Ti potrebbe interessare anche

Articoli correlati:

"Si impenna in rovesciata Riva ed è rete!"

Verticali

annunci
stilefashion
viverecongusto
terraecuore
portaleletterario
cronacastorica
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK