06/11/2018, 09:45 | Di Antonello Cossu | Categoria: Approfondimenti

Buoni segnali, buone risposte

Il Cagliari esce dalla sfida contro la Juventus senza punti ma con la consapevolezza di poter giocare alla pari in ogni campo

In un campo proibitivo qual è l'Allianz Stadium è maturata la quarta sconfitta stagionale rossoblù (per fortuna indolore) ma il Cagliari battagliero che ha venduto cara la pelle alla Juventus di CR7 non ha assolutamente nulla di cui rammaricarsi, o meglio da rimproverarsi.

Infatti, nonostante gli zero punti raccolti, la prestazione offerta dagli uomini di Maran è stata veramente di ottimo livello e ha costretto i padroni di casa ad una partita faticosa ed accorta. Difficilmente si vede la vecchia signora soffrire per ampi tratti del match - per giunta nel proprio stadio - ma è esattamente ciò che è accaduto sabato fino a pochissimi minuti dalla fine, quando Cuadrado ha chiuso virtualmente i giochi segnando la rete del 3-1.

È vero, perdere fa sempre male ma paradossalmente si possono trarre maggiori risposte dalle sconfitte “onorevoli” che dalle vittorie. Il Cagliari esce dalla sfida contro i campioni d'Italia con l’onore delle armi e con la consapevolezza di potersela giocare con chiunque in una buona giornata. I segnali positivi sono stati numerosi e le risposte altrettanto confortanti, soprattuto dal punto di vista della personalità del gruppo che pare crescere a vista d'occhio.

Se è vero, come diceva Agatha Christie, che "Un indizio è un indizio, due indizi sono una coincidenza, ma tre indizi fanno una prova", per il Cagliari è arrivato il momento di giocare a carte scoperte. La classifica è buona, la squadra pure e le prestazioni non mancano, ora è il momento di spingere sull'acceleratore fino in fondo per andare a prendersi con le unghie e con i denti le soddisfazioni che da troppo tempo i tifosi sardi sognano e che, oggi, sono abituati solamente a ricordare.

Antonello Cossu

Leggi anche

Articoli consigliati:

Ti potrebbe interessare anche

Articoli correlati:

"Si impenna in rovesciata Riva ed è rete!"

Verticali

annunci
stilefashion
viverecongusto
terraecuore
portaleletterario
cronacastorica
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK