11/07/2018, 12:28 | Di Giovanni Podda | Categoria: Approfondimenti

Caligara, in stand-by

Nonostante l’ottima prestazione nella prima amichevole di precampionato, il futuro del giovane centrocampista appare almeno per quest’anno lontano da Cagliari

foto: cagliari calcio
foto: cagliari calcio

Dopo quasi 6 mesi in cui è sembrato l’oggetto misterioso del mercato di riparazione di gennaio, solo ora Fabrizio Caligara, in occasione nella prima parte del ritiro precampionato ad Aritzo, sta confermando che le ottime referenze con cui era giunto in Sardegna meno di sette mesi fa erano più che fondate.

Le qualità tecnico-tattiche del giovane centrocampista centrale scuola Juventus, durante la prima amichevole precampionato, seppur al cospetto di un avversario non di rilievo, sono apparse da subito evidenti: infatti, per tutto il tempo che ha calcato il terreno di gioco, il diciottenne di Borgomanero ha mostrando sicurezza nel fraseggio, precisione nei passaggi e un'ottima visione di gioco, senza disdegnare qualche sortita in fase offensiva, tanto da permettergli di apporre il sigillo in una delle nove marcature rossoblù.

Se il buon giorno si vede dal mattino, attraverso il suo acquisto a titolo definitivo, il Cagliari ha dimostrato grande lungimiranza soprattutto in chiave futura.

Per ora, Maran potrà goderselo fino al trasferimento in prestito, quasi sicuramente al Pescara, dove il classe ‘2000 avrà la possibilità di crescere per poi far ritorno la prossima stagione per giocarsi una maglia da titolare, ripercorrendo così le orme di alcuni suoi predecessori, come ad esempio l’argentino Santiago Colombatto.

Giovanni Podda

Leggi anche

Articoli consigliati:

Ti potrebbe interessare anche

Articoli correlati:

"Si impenna in rovesciata Riva ed è rete!"

Verticali

annunci
stilefashion
viverecongusto
terraecuore
portaleletterario
cronacastorica
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK