16/03/2018, 10:36 | Di Cinzia Mereu | Categoria: Approfondimenti

Miangue, il riscatto

Buona prestazione del giovane esterno belga, ora più maturo

2017
2017

L’infortunio all’ultimo del greco Lykogiannis ha costretto il tecnico Diego Lopez a rivisitare le sue scelte di formazione. Il prescelto per sostituire il numero 22 rossoblù nel ruolo di esterno sinistro di centrocampo è stato il giovane belga Senna Miangue.

L’ultima gara da titolare per il classe 1997 era stata quella contro l’Atalanta, poi squalifiche, infortunio e tanta panchina hanno minato la stagione del giovane, dato per partente durante il mercato di riparazione.

Ma Miangue è rimasto ugualmente in terra sarda e contro la Lazio ha risposto prontamente alla chiamata di Diego Lopez. Nonostante non disputasse neanche un minuto di gioco dal 30 Dicembre, il numero 12 isolano ha dimostrato di non aver perso dimestichezza col campo da gioco, ma piuttosto di essere in una fase di potenziale crescita.

Ordinato, attento e con una sicurezza in più il belga appare calcisticamente maturato.

In una gara difficile come quella contro i biancocelesti, trasformatasi in una vera e propria battaglia sul rettangolo verde, il belga è stato anche in grado di ritagliarsi un piccolo ruolo da protagonista, fornendo al nordcoreano Han la splendida palla da cui è nato il gol di Leonardo Pavoletti.

Nel caso di una prolungata assenza, causa infortunio, del greco Lykogiannis, un Miangue così propositivo potrebbe essere il sostituto più adatto da poter rivedere già nella gara contro il Benevento.

Cinzia Mereu

Leggi anche

Articoli consigliati:

Ti potrebbe interessare anche

Articoli correlati:

"Si impenna in rovesciata Riva ed è rete!"

Verticali

annunci
stilefashion
viverecongusto
terraecuore
portaleletterario
cronacastorica
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK