13/02/2018, 08:00 | Di Fabio Loi | Categoria: Approfondimenti

Cagliari, out Cigarini: in 4 per sostituirlo

Con lo scontro diretto col Chievo Verona alle porte, per Diego Lopez si apre la questione riguardante il play-maker, visto l’infortunio dell’ex Sampdoria

Dopo il pareggio a reti bianche contro il Sassuolo, per il Cagliari si avvicina un altro scontro diretto fuori casa per la corsa salvezza, ovvero quella del Marcantonio Bentegodi contro il Chievo Verona.

Tuttavia, in occasione del match con i clivensi, mancherà il metronomo del centrocampo rossoblù, Luca Cigarini, infortunatosi domenica scorsa al Mapei Stadium (per il numero 8 c’è la frattura del primo cuneiforme del piede destro e con un probabile stop di 1 mese).

In tal senso, il tecnico rossoblù, Diego Lopez, è chiamato a fare la scelta migliore per poter porre rimedio all’assenza del play-maker titolare. Al vaglio potrebbero esserci 4 opzioni. La prima opzione (nonché quella più naturale secondo le gerarchie) per sostituire Cigarini è rappresentata dalla “promozione” di Nicolò Barella come metronomo della mediana (anche se in questo ruolo – la partita col Sassuolo ne è una diretta dimostrazione - non ha fornito le stesse garanzie rispetto a quelle che fornisce quando viene schierato da interno).

Con Barella play, verrebbe scelto un giocatore di qualità, ma il cui raggio d’azione verrebbe limitato, in particolare negli inserimenti in zona offensiva. La seconda opzione sarebbe Simone Padoin, che sarebbe spostato in posizione più centrale (alla Juventus era il regista di scorta con Allegri allenatore). Grinta ed esperienza non gli mancano: inoltre, la sua predisposizione alle chiusure garantirebbe una notevole protezione al reparto arretrato.

Non è da escludere l’ipotesi che porta all’impiego da regista di Andrea Cossu (il numero 7 era stato scelto da Lopez nel match contro la Fiorentina quando Cigarini era squalificato). 

L’outsider potrebbe essere il neo acquisto Fabrizio Caligara. L’ex Juventus è stato acquistato a gennaio come alternativa naturale di Cigarini. Tecnicamente, si tratta di un prospetto di qualità.

Il numero 38 rossoblù è dotato di dinamismo, ottima inclinazione al pressing, buon tempismo negli inserimenti e un tiro potente e preciso dalla lunga e media distanza. Rebus regista per Lopez: chi al posto di Cigarini?

Fabio Loi

Leggi anche

Articoli consigliati:

Ti potrebbe interessare anche

Articoli correlati:

"Si impenna in rovesciata Riva ed è rete!"

Verticali

annunci
stilefashion
viverecongusto
terraecuore
portaleletterario
cronacastorica
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK