08/02/2018, 08:00 | Di Fabio Loi | Categoria: Approfondimenti

Sassuolo-Cagliari, la partita di Farias?

Dal mancato ritorno in Emilia alla permanenza in Sardegna e ora lo scontro diretto: il Mago tornerà ad essere decisivo?

2015
2015

La giornata del 31 gennaio scorso Diego Farias certamente non la scorderà facilmente. Nel giro di qualche ora si è ritrovato dal possibile ritorno al Sassuolo alla permanenza a Cagliari.

Ora, però, il calciomercato è chiuso e quello che più conta è quello che dirà il campo da qui a fine campionato. E domenica, quasi per uno scherzo del destino, proprio Sassuolo e Cagliari si affronteranno al Mapei Stadium di Reggio Emilia in un match che sarà fondamentale in chiave salvezza. 

Per questo incontro così delicato, Farias sarà chiamato (indipendentemente se sarà impiegato dall’inizio o da subentrante) a dare delle risposte importanti, archiviando i malumori che ne hanno condizionato il rendimento nelle ultime partite.

D’altronde i grandi campioni (nello sport come nella vita) si sanno rialzare anche nei momenti più duri, mettendo da parte il passato e concentrandosi sul presente e sull’immediato futuro. Oltre a questo, a vantaggio del numero 17 rossoblù, ci sono anche le sue doti tecniche: il dribbling, la velocità e soprattutto la sua grande efficacia in zona assist.

Per il tecnico degli isolani, Diego Lopez, Farias rappresenta un giocatore di qualità e che, se in giornata, può cambiare la partita. Ora Il Mago può tornare a essere decisivo per la causa rossoblù e chissà che ciò non si tramuti in uno scherzo proprio alla squadra che voleva riprenderlo…

Fabio Loi

Leggi anche

Articoli consigliati:

Ti potrebbe interessare anche

Articoli correlati:

"Si impenna in rovesciata Riva ed è rete!"

Verticali

annunci
stilefashion
viverecongusto
terraecuore
portaleletterario
cronacastorica
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK