07/12/2017, 08:00 | Di Fabio Loi | Categoria: Approfondimenti

Cagliari, ecco a chi devi fare attenzione contro la Samp

Da Ferrari a Torreira, per poi passare a Duvan Zapata. Giocatori tecnici e di grande rendimento per l'ex mister rossoblù, Marco Giampaolo

Cagliari-Sampdoria si sta avvicinando a grandi passi e inaugurerà il sedicesimo turno di Serie A edizione 2017-2018. Alla Sardegna Arena sarà lotta vera per portare a casa tre punti fondamentali seppur per obiettivi diametralmente opposti: i sardi per la salvezza, i doriani per l'Europa.  Tuttavia, la formazione di Diego Lopez dovrà stare attenta all'avversario in quanto possiede nel proprio organico diverse individualità importanti. Nel reparto difensivo, sta sorprendendo la costanza di rendimento dell'ex Crotone, Gian Marco Ferrari.  A centrocampo, si conferma padrone assoluto Lucas Torreira (faro imprescindibile per il gioco di Giampaolo), mentre davanti sta definitivamente sbocciando fuori Duvan Zapata, reduce da due stagioni buone con l'Udinese.

La sorpresa Ferrari - nella scorsa sessione di calciomercato, uno degli obiettivi della Sampdoria era quello di trovare un centrale giovane che potesse raccogliere la pesante eredità di Milan Skriniar, passato all’Inter. Nel corso del tempo, in casa blucerchiata si sono valutati vari nomi ma, alla fine, l’ha spuntata Gian Marco Ferrari, uno degli artefici principali del Crotone dei miracoli (prima nella promozione in A e poi nella clamorosa quanto sorprendente salvezza dell’anno scorso). Marco Giampaolo l’ha voluto fortemente a Genova e il 25enne difensore nativo di Parma l’ha ripagato con prestazioni costanti di buon livello e di qualità. Inoltre, in questo campionato, si è tolto una soddisfazione non da poco, ovvero quella di segnare il suo primo gol in Serie A e per giunta contro una delle compagini più forti del torneo, vale a dire la pluriscudettata Juventus.

Torreira, il Verratti uruguaiano - uno dei segreti della gestione Giampaolo alla Sampdoria è avere un giocatore come Lucas Torreira. Non un regista di ruolo, ma un vero e proprio smistatore di palloni, che dà ritmo veloce alla manovra. Eppure i suoi inizi erano da attaccante brevilineo, poi l’intuizione di Massimo Oddo (attuale allenatore dell’Udinese), ovvero quella di schierarlo a Pescara come schermo davanti alla difesa. Quella scelta cambiò la vita calcistica dell’uruguaiano che, forse per il trascorso in comune col Delfino, viene paragonato spesso a Marco Verratti. Quest’anno è diventato un giocatore imprescindibile per la Sampdoria, trovando anche un discreto feeling con il gol e migliorando di partita in partita con prestazioni ottime e di grande tecnica. I progressi dell’uruguaiano non sono passati inosservati, tanto da attirare gli interessi di grandi club italiani ed esteri.

Zapata alla riscossa - il matrimonio (mai decollato all’onor del vero) con il Napoli è una pagina chiusa per la carriera di Duvan Zapata. Le ultime due stagioni in prestito a Udine hanno certificato un netto miglioramento delle prestazioni del possente centravanti colombiano (sia dal punto di vista realizzativo sia di quello tecnico). Poi l’approdo alla Sampdoria e l’esplosione definitiva di un giocatore che aveva bisogno di trovare fiducia e minutaggio, in un progetto che lo mettesse nelle migliori condizioni per fare bene. Ora è un titolare quasi inamovibile e, insieme all’evergreen Fabio Quagliarella, forma un tandem offensivo di assoluto livello. Ma non solo. Per lui i gol sono 6, ma il suo lavoro sporco di andare a far sportellate con i centrali avversari, grazie alla sua potenza fisica è ancora di più da sottolineare, in quanto permette alla Sampdoria di provare anche lanci lunghi per gli inserimenti da dietro (in particolar modo dei centrocampisti doriani, tutti molto tecnici e insidiosi).

Fabio Loi

Leggi anche

Articoli consigliati:

Ti potrebbe interessare anche

Articoli correlati:

"Si impenna in rovesciata Riva ed è rete!"

Verticali

annunci
stilefashion
viverecongusto
terraecuore
portaleletterario
cronacastorica
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK