13/10/2017, 07:54 | Di Marco Castoni | Categoria: Approfondimenti

Cagliari, chi al fianco di Pisacane?

Sono tre i difensori che ambiscono ad una maglia da titolare al centro della difesa rossoblù

2017
2017

Il match che vedrà il Genoa di scena alla Sardegna Arena, prefigura per Rastelli e il Cagliari, una sfida da affrontare con la giusta convinzione e consapevolezza. Atteggiamento adeguato, ma non solo, il tecnico rossoblù infatti dovrà effettuare delle valutazioni delicate, scegliendo chi potrà offrire un rendimento in linea con le pressanti esigenze del momento.

Al centro della difesa, il solo Pisacane si innalza allo status di certezza assoluta e risorsa a cui difficilmente è possibile rinunciare. Al suo fianco, tre interpreti proveranno a guadagnarsi una maglia da titolare, in virtù di condizioni fisiche e mentali differenti.

Andreolli è colui che ad inizio stagione è stato investito del compito di affiancare Pisacane nel cuore della retroguardia, godendo così di una fiducia che raramente ha ricevuto in carriera. Un’avventura quella dell’ex difensore nerazzurro nel calcio che conta, che ha riservato diverse promesse non mantenute e svariati problemi fisici, identificando l’esperienza in Sardegna come una delle ultime utili al fine di una, seppur tardiva consacrazione.

Ceppitelli invece è alle prese con la quarta stagione consecutiva tra le file rossoblù, che purtroppo ha già registrato l’ennesimo stop a seguito di un infortunio. Come per Andreolli, anche Ceppitelli raramente ha tenuto fede alle diverse speranze che via via son state nutrite accanto al suo nome. La stagione della verità e l’ultima a disposizione tra le fila della formazione isolana potrebbe essere quella attuale; Ceppitelli dovrà di conseguenza sfruttare ogni singola occasione che Rastelli intenderà concedergli, provando così ad innalzarsi ad  uno status superiore e differente rispetto a quello rivestito sinora.

Infine il giovane Romagna, un difensore che si identifica come uno dei prospetti più interessanti dell’intero panorama nazionale. L’esordio con il Napoli, al netto dell’ingenuo errore costato il penalty a favore della compagine partenopea, ha lasciato intravvedere qualità altamente promettenti.

Un trio eterogeneo che restituisce dubbi ma anche una grande voglia di riscatto, ambizioni e molteplici speranze.

Una sfida delicata come quella con il Genoa, capace di sancire dinamiche in grado cambiare il corso degli eventi, può prospettare la grande possibilità a chi risponderà presente alla chiamata di Rastelli, di attuare una svolta alla propria carriera e di conseguenza anche alla stagione della formazione rossoblù. 

Marco Castoni

Leggi anche

Articoli consigliati:

Ti potrebbe interessare anche

Articoli correlati:

"Si impenna in rovesciata Riva ed è rete!"

Verticali

annunci
stilefashion
viverecongusto
terraecuore
portaleletterario
cronacastorica
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK